Ralph DTE

Bringing art into engineering

Forcella a parallelogramma: un brevetto nato da DEBESS Technologies

Scritto da Raffaele Berardi il 17 agosto 2010

Le grandi idee, la ricerca, il lavoro che si cela dietro ai grandi marchi

A volte i grandi sono talmente grandi che si tende a puntare i riflettori in modo univoco solo sul prodotto finito. Si finisce così per non far luce su quelle persone che sono presenti dietro un grande lavoro, un grande progetto, una grande idea. DEBESS Technologies con i suoi brevetti di vero e proprio ingegno ha rivestito un ruolo importante nella storia della stranota e stravincente casa motociclistica Aprilia.

Molti non sanno che al di là del prodotto finito che vediamo sulle piste o sulle strade di tutti i giorni, si cela un gran lavoro di ricerca e sperimentazione per trovare nuove soluzioni. DEBESS Technologies con le sue idee ed i suoi brevetti ha collaborato intensamente allo sviluppo di nuove ciclistiche per Aprilia stravolgendo i canoni classici. Di grande interesse tecnico è senza dubbio lo schema della forcella a parallelogramma brevettato da DEBESS Technologies e testato sulle Aprilia da Gran Premio degli anni 1991-1992 guidate da Marcellino Lucchi. Uno schema senza dubbio più articolato e costoso di una comune forcella telescopica ma dagli indubbi vantaggi in termini di precisione, solidità e affidabilità geometrica dell’avantreno. Risultato? A nostro avviso una dinamica della moto senza dubbio da non sottovalutare, testare e approfondire soprattutto oggi grazie ai migliori materiali di cui l’ingegneria dispone, materiali ancora più leggeri e resistenti che possono senza dubbio ovviare all’inconveniente di un baricentro più alto causato da una maggior quantità di componenti all’altezza del serbatoio della moto.

Se ve lo state chiedendo, sappiate che oggi questo schema non è finito nel dimenticatoio… assolutamente. Schemi derivati da quello di DEBESS Technologies vengono adottati ad esempio sui modelli di punta enduro BMW Motorrad (i sistemi Telelever) allo scopo di migliorare le ciclistiche con soluzioni particolarmente raffinate e di prestigio che però “impennano” i prezzi dei prodotti.

Continua…

forcella parallelogramma DEBESS Technologies aprilia 250 gp forcella a parallelogramma

Link correlati

Forcella a parallelogramma: Un brevetto nato da DEBESS Technologies
Forcella a parallelogramma: Lo schema di base
Forcella a parallelogramma: Il funzionamento
Forcella a parallelogramma: Caratteristiche tecniche
Forcella a parallelogramma: La storia di un’idea della DEBESS Technologies

5 Responses to “Forcella a parallelogramma: un brevetto nato da DEBESS Technologies”

  1. […] Forcella a parallelogramma: Un brevetto nato da DEBESS Technologies […]

  2. […] Forcella a parallelogramma: Un brevetto nato da DEBESS Technologies […]

  3. […] Forcella a parallelogramma: Un brevetto nato da DEBESS Technologies […]

  4. […] Forcella a parallelogramma: Un brevetto nato da DEBESS Technologies […]

  5. […] rotativo. Lo ha ideato e realizzato il tecnico bassanese Claudio De Bei (lo stesso che inventò la forcella a parallelogramma per le Aprilia RS 250 da Gp dei primi anni ‘90) un uomo dalle innate capacità inventive. […]

Commenti disabilitati per questo articolo. Se desideri pubblicare un commento contattaci pure.