I colori regnano nella tua mente…

E forse non lo sai quanto ti influenzano

Ogni colore che vediamo intorno a noi ci influenza costantemente senza che nemmeno ce ne accorgiamo. Fior fior di esperti lavorano dietro ai colori che deve avere il reparto frutta di un supermercato ad esempio. Avete mai notato come negli ultimi anni in molti supermercati siano state abbandonate lampadine economiche e che non consumano tanto per faretti alogeni che risaltano i colori della frutta sotto esposta? Arriveranno bollette molto più alte, ma il tutto verrà compensato da una maggiore vendita di frutta. Perchè? perchè sotto quei faretti sembra più bella, più viva…

I colori delle confezioni di molti prodotti sono studiatissimi per affascinarti, sedurti anche al tatto. Alcune note marche si spingono persino a scegliere un cartone vellutato dal colore pastello… Vorresti quella scatola anche non sapendo cosa c’è dentro. Basta che non sia troppo leggera. E’ vero? Ma di questo ne parleremo in seguito…

Anche il peso della confezione ha il suo valore per chi compra; ma la cosa più importante è proprio il colore. Ma qual è il significato dei colori? Vediamoli insieme:

  • Giallo: il colore dell’ambizione, chi è molto ambizioso ha una passione per il giallo (ma potrebbe non essere il suo unico colore preferito); è un colore stimolante, vivace, radioso; il colore di chi desidera rapporti liberi, che contribuiscano al loro personale sviluppo (lunghi viaggi, voli, desiderio di essere altrove). Giallo è il colore del sole, il colore chiaro, luminoso che alimenta la vita. Giallo per chi è attivo e ama le novità sia che si tratti di svago, sia di lavoro o relazioni personali. Giallo per chi è sempre teso al reaggiungimento della felicità, chi non esita troppo ad abbandonare gli affetti e il lavoro se non stanno al passo con i ritmi che si auto impone… Il rischio di chi ama troppo il giallo è di peccare di superficialità. Giallo significa indipendenza e aumenta la facoltà critica di giudizio. La sua energia è tipicamente maschile. L’essenza del giallo è il distacco per questo si usa quando si cerca di prendere le distanze dall’attività di altri. QUALI PRODOTTI AVETE TROVATO IN VENDITA CON LA CONFEZIONE GIALLA?

  • Rosso: il colore dell’energia più esplosiva, dell’aggressività, del fuoco e della passione…Circondarsi di rosso provoca reazioni forti nella nostra mente, un lucido stato di allerta. Porta a farzi coinvolgere dalle situazioni. Chi ama il rosso non tollera né ritardi né ostacoli nell’ottenere ciò che vuole. Il domani per chi ama il rosso non esiste, ogni nuova esperienza la deve provare “subito”. Entusiasmo e forte carica erotica sono le doti vincenti di chi ama il rosso ma si può finire col fare l’errore di sottovalutare i pericoli. Ci sono dei medici che affermano che il rosso che da sull’arancio sia il colore con il più intenso effetto eccitante; osservando a lungo questo colore il respiro si fa più veloce, il polso accelera e anche la pressione sanguigna aumenta… Molto usato nello sport… ora capirete perchè… Il rosso corrisponde alla fiducia nella propria forza, alla stima di sé. In chi non lo ama, il rosso causa sovraeccitazione, irritazione, disgusto.

  • Verde: Aiuta a sentirsi alleggeriti, la parola chiave è equilibrio; infatti la radiazione luminosa alla quale corrispopnde si trova al centro dello spettro solare. Da usare per distaccarsi dai problemi lavorativi e personali. Ma non solo. Ami il verde? Allora sei convinto che il mondo abbia bisogno di essere migliorato e che la persona giusta sei tu. Chi ama il verde non si limita a pianificare la propria vita ma vorrebbe raddrizzare anche quella altrui. Il verde trasmette un senso di stabilità, solidità, perseveranza e costanza.

  • Blu: La sua percezione cromatica provoca rilassamento, calma. Riduce i battiti cardiaci e la pressione sanguigna. E’ il colore del riposo, simboleggia la notte. Ha l’energia del rilassamento, della pace e dell’apertura verso l’esterno. Il colore delle persone sensibiliche riescono con facilità ad entrare in contatto con i sentimenti degli altri. Chi ama il blu ha un elevato gusto estetico e un alto concetto dell’onesta etica e per questo tende ad evitare le persone di cui non si fida totalmente.

  • Nero: La scelta di questo colore rivela la tua personalità anticonvenzionale: regole e divieti per te non esistono. Rischi di fare scelte sbagliate solo per dimostrare di poter fare sempre quello che decidi tu anche quando la sorte ti è avversa.

  • Rosa: il colore dell’energia spirituale. trascende la femminilità. La chiave del rosa è l’idea della liberazione. E’ un colore che spinge al cambiamento.

  • Viola: Simboleggia il sonno e l’inconscio e infatti il viola è l’ultima radiazione luminosa visibile dello spettro. Da usare quando ci si sente che gli altri sono superiori e si fa l’errore di tendere a sminuirsi

  • Marrone: Colore di chi è sensuale e fa della fisicità la sua caratteristica più evidente, colore di chi media con il corpo i propri sentimenti, colore di chi per ritrovare serenità si concede spesso dei massaggi… Colore di chi ha un pò paura di rischiare e preferisce chiudersi in casa piuttosto che soffrire…

  • Grigio: Colore di chi è chiuso nel proprio guscio protettivo e non permette che il mondo esterno lo possa toccare. Non ami partecipare anche quando sei in mezzo alla gente ma ti limiti ad osservare gli eventi con distacco. Eviti di soffrire ma non permetti a te stesso/a di provare emozioni e sentimenti che rendono la vita degna di essere vissuta.

Skizzo - Feel good with color terapy

Image’s copyright: www.ralph-dte.eu

7 risposte a “I colori regnano nella tua mente…”

  1. Davvero un bell’articolo…..ma se il mio colore preferito oltre al nero fosse l’arancio?? Grazie
    Elisa

  2. Per fortuna siamo tutti diversi a questo mondo e miscele di colori diverse esprimo diversi lati del nostro carattere o addirittuta stati momentanei di tensione stress o particolari gioie in relazione ad una situazione imprevista ad esempio

  3. Vorrei consigliare 2 libri che parlano a grandi linee di alcune temi trattati in questo articolo
    Donald A. Norman: Emotional Design
    e sempre di Norman : La caffettiera del masochista
    questi due lubri sono degli autentici per chi ha studiato disegno industriale, non sono noiosi anzi, e vi intratterranno con tematiche che vi risulteranno familiari ed interessanti!

I commenti sono chiusi.