Impianti elettrici, di riscaldamento e condizionamento a norma

La legge 46/90 prevede l’adeguamento degli impianti al 31-12-1999. Gli impianti elettrici, di riscaldamento e di condizionamento delle case debbono essere conformi a tale legge; una apposita dichiarazione di conformità deve essere rilasciata dall’installatore autorizzato. La realizzazione degli impianti deve essere eseguita a regola d’arte, cioè rispondere alle norme tecniche in vigore. Le norme tecniche descrivono con grande chiarezza e precisione le caratteristiche che dovrebbero possedere i componenti degli impianti (caldaie, camini, prese elettriche, etc…), le modalità di installazione, le competenze degli operatori, etc.

L’UNI distribuisce gratuitamente articoli esplicativi sull’argomento: www.uni.com/it